SAN FEREOLO COSTE DI RIAVOLO 2013 Visualizza ingrandito

SAN FEREOLO COSTE DI RIAVOLO 2013

Nuovo prodotto

Dal 1992 che Nicoletta Bocca conduce quest'azienda in Borgata Valdibà; vigneti ripidi, su terreni di calcare e argilla con vene di sabbia, posti tra i 350 e i 400 mt, caratteristiche che fanno di questa zona una delle più vocate. Vini austeri e longevi che nascono da vigne di 40 anni con rese basse e una scelta orientata alla biodinamica.

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

18,00 € tasse incl.

Dettagli

Dal 1992 che Nicoletta Bocca conduce quest'azienda in Borgata Valdibà; vigneti ripidi, su terreni di calcare e argilla con vene di sabbia, posti tra i 350 e i 400 mt, caratteristiche che fanno di questa zona una delle più vocate. Vini austeri e longevi che nascono da vigne di 40 anni con rese basse e una scelta orientata alla biodinamica.Anche per questo vino vi trascrivo fedelmente le parole del produttore. Buona lettura.

 

 

RIESLING E GEWÜRTZTRAMINER
“Stranieri nelle langhe piemontesi ma amici ai nostri cuori e ai nostri amici.” Così raccontava la prima etichetta del 2001. Due vitigni che abbiamo messo alla prova sul versante a nord della collina di San Fereolo a 500 metri e sulle ripide rocche a levante delle Coste di Riavolo per comprendere l’interazione fra la serietà dei nostri terroir e quella di queste uve, guardando sempre con massimo rispetto e devozione alle tradizioni già consolidate altrove, ma soprattutto all’Alsazia. Vitigni aromatici affascinanti e con caratteristiche diversissime, ma entrambi capaci di durare nel tempo e sviluppare aromi inconsueti, un elemento costante nei vini di questa cantina. Assemblaggio difficile, per un vino amato dai produttori di vino.
IDEA
Un bianco pensato come se fosse un rosso, evitando tutti quegli accorgimenti di tecnica di cantina che permettono di mantenere il frutto del bianco purissimo e slegato dalla sua vita materiale. Il fascino delle vinificazioni naturali sulle fecce dell’Alsazia, la ricerca degli aspetti più opulenti di questi vitigni senza mai lasciarsi andare a surmaturazioni o residui zuccherini.

LE VIGNE
I terreni sono situati nel comune di Dogliani, identificati nella vigna di San Fereolo con una esposizione a nord – nord est molto ventilata, a 500 metri di altezza, e nella vigna sulle Coste di Riavolo, rivolte a sud ovest a 450 metri di altezza, aperta sulle correnti della vallata. Terreno di medio impasto a prevalenza calcarea situato nella sottozona di Valdibà. Il sistema di allevamento è un Guyot semplice,con densità di 4000 ceppi per ettaro. Per questa vigna sono stati utilizzati cloni alsaziani capaci di mantenere bene le acidità.
Gli appezzamenti sono coltivati secondo i principi dell’agricoltura biodinamica che prevede un diverso approccio alla fertilità del suolo e l’utilizzo di rame e zolfo in quantità molto ridotte.
La resa in vino per ettaro può variare a seconda dell’annata dai 30 ai 45 ettolitri.

VINIFICAZIONE
Raccolti a mano e portati in cantina in cassette da venti chili, verso la fine di settembre, i due vitigni vengono vinificati separatamente. I riesling, diraspati e pigiati, fanno una macerazione
pre-fermentativa a freddo di ventiquattr’ore e in seguito vengono pressati mentre i traminer vengono diraspati e pressati dopo una macerazione di qualche ora. La fermentazione è avviata senza lieviti selezionati, dopo una sfecciatura sommaria per facilitarne l’avvio e avviene in tonneau di legno a temperature libere e sulle fecce.

 

""Sono raccolti dietro la mia casa come baluardi e trincee alle stagioni,questi filari di uve in rame e in oro. Se il pensiero ti entra il loro gioco può svanire, del tempo, la misura" N.B.