EZIO CERRUTI SOL 2010 Moscato Passito Visualizza ingrandito

EZIO CERRUTI SOL 2010 Moscato Passito

Nuovo prodotto

Piccola azienda agricola che si trova sul confine tra le Langhe e il Monferrato, ovvero la zona per antonomasia per la coltivazione del Moscato bianco, usato, purtroppo, per creare maggiormente   spumanti dolci "industriali"....

Maggiori dettagli

1 Articolo

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

25,00 € tasse incl.

Dettagli

Piccola azienda agricola che si trova sul confine tra le Langhe e il Monferrato, ovvero la zona per antonomasia per la coltivazione del Moscato bianco, usato, purtroppo, per creare maggiormente   spumanti dolci "industriali"

Ezio non condividendo questo modo di fare viticultura e di fare vino, ha deciso dopo un po' di tempo trascorso in una cooperativa, di fare un Moscato Bianco Passito e di fare un vino solo, ma farlo bene! Lontano da logiche industriali e consumistiche ma cercando di interpretare un vitigno ed un territorio, dando così al suo vino quell'elemento umano che lo distingue.

Senza alcun uso di chimica, senza grosse quantità di solforosa e con chiarifiche per decantazione è riuscito a creare uno dei più grandi passiti del Nord Italia.

Altra caratteristica che lo rende unico è che l'appassimmento non è svolto su graticci o appeso ma Ezio ad un certo punto della stagione taglia il tralcio dell'uva, seprandolo dalla pianta e lo lascia appassire nel filare.

 

Vi consiglio, il consumo(e non l'abuso) di  questa bellissima versione 2010, che ha una spinta sapida in più rispetto all'annata precedente 2009 dove il frutto dell'uva Moscato spicca di più, sempre   in una fredda serata d'inverno accompagnato da una bella compagnia di amici o con chi volete veramente bene.