Sale! MARKO FON TERRANO 2011 View larger

MARKO FON TERRANO LUI 2016

New product

Marko Fon è stato definito :" un poeta contemporaneo, i suoi vini ti mettono con le spalle al muro e ti fanno cambiare radicalmente prospettiva, segnano un punto di non ritorno; dopo bere un’altra Malvasia, una Vitovska, un Terrano sarà difficile....."

More details

This product is no longer in stock

20,00 € tax incl.

More info

Marko Fon è stato definito :"un poeta contemporaneo, i suoi vini ti mettono con le spalle al muro e ti fanno cambiare radicalmente prospettiva, segnano un punto di non ritorno; dopo bere un’altra Malvasia, una Vitovska, un Terrano sarà difficile....." non posso che confermare!

Un giovane produttore di soli 40 anni ma che alle spalle ha esperienza da vendere.  Fin da piccolo  camminava in mezzo alle sue vigne centenarie insieme a suo padre  scomparso prematuramente nel 1993 lasciando un  giovane ragazzo di 20 anni con la responsibilità di gestire il patrimonio di una terra, il Carso Sloveno.

 Marko  si definisce ancora un produttore in "Divenire" , infatti è passato da fare vini da lunghe macerazioni a vini (oggi) di un'eleganza  e longevità straordinarie. Una produzione di pochissime bottiglie, appena 5000 nelle annate stupende, nelle annate dove è necessario compiere una selezione non si arriva neanche a 4000.

Marko Fon è, infatti, una delle persone più oneste e autentiche che abbia mai conosciuto e vi voglio riportare una frase bellissima che mi ha detto durante la mia visita in azienda: " Io potrei aumentare la mia produzione comprando un po' di malvasia qua e la e sicuramente nessuno se ne accorgerebbe ma non lo faccio, questa è la sfida che tutti i giorni ho con me stesso : riuscire solo a vivere e a stare bene con  la mia coscienza e  con la mia famiglia ".

Il Terrano è un antico vigno autoctono del Carso, poco conosciuto ma con un potenziale enorme. Marko Fon mi ha confessato che fa questo vino, da vigne di circa 50 anni  da piede franco, solo nelle annate straordinarie (detto da lui ogni 4 anni circa) altrimenti lo declassa nel suo Terrano LUI.

Ed ecco qua un altro grande Terrano, 2011.

 

 

Caratteristiche organolettiche: colore rubino scuro impenetrabile (il Terrano è chiamato anche sangue di lepre), al naso è intenso e complesso, un trionfo di frutti come la ciligia, mirtilli , mora con una bellissima nota speziata e l'immancabile mineralità del Carso; in bocca è ricco e intenso con ottima corrispondenza gustolfattiva, fresco e minerale con tannini fini, vero velluto in bocca. Elegante con una persistenza da fuoriclasse.

 

 

Servizio e conservazione: servire ad una temperatura di 18-20 °C in ampi calici, conservare in un luogo fresco e buio .

Da provare su una grigliata di carne.